Caro diario


” Dopo un periodo doloroso, scoprendo quanto aiuta “scrivere
Scrivo per rispondere ad una domanda, un bisogno interno.

IL MIO DIARIO -parte primo-

4 gennaio 2001
Oggi …
muore la speranza di un un nostro domani.
Oggi muore il ricordo di giorni felici, ché mai piu torneranno.
Silenzio, shhh… silenzio
Silenzio ché oggi muore,
muore l’amore.

Scrivere …
per fissare momenti belli e no, per stare insieme, ancora, ancora, il piu possibile.
Quando una persona amata si allontana da noi, quanti ricordi, rimpianti, perché, se…

Anno 2001 – 24 dicembre
Triste, come mai è passato questo Natale.
La giornata è stata malinconica, grigia, freddissima.
Silenzioso…

31 dicembre
Oggi è l’ultima giorno dell’anno.
Quanti, quanti ricordi vengono alla mente, pensando alla vita passata.
Quale differenzia in questi anni…
quanta tristezza ora e quanto dolore!
Il giorno muore nella nebbia fitta, la casa, che si immerge a poco a poco nell’ombra, tace muta come una tomba.
Prima erano tante le speranza che avevamo nell’anno nuovo, ora tutte sono svanite.
Nessuno à il coraggio di dire; speriamo …

“Il sole è tramontato
Il cielo è rosa pallido
come cosparso là
a ponente di petali
di fiori di pesco.

Ti guardo con i miei occhi
gonfio di lacrime.
Ti guardo cielo pallido
Ti penso o vita, cosi vuota
Inutile, ma cara.”

Voglia di risposta!
Tu le tue le hai avute, io, sono qui in attesa delle mie.
“L’odio nasce e il mondo muore!”

Sensazioni
Una valigia
Buon viaggio
Un viaggio
 … ma dove?
Dio mio, aiutami!
Sei anche nelle mie poesie
Fotografia …
Faccia ché sorridono
Insignificanti …
Non provo niente
Basta! – non sono niente
Aspetto solo il buio

Un altra giorno…
E’ comodo; star qua senza far niente e pensare; “domani”
Disastroso, è un sfascio la mia vita, ma forse ora, e poi domani dirò; ché cavolata ! E forse vero…

Pensare…
Quando hai qualcuno a pensare, la tua attenzione, la tua mente sono rivolte tutte, verso “quel qualcuno” e diventa il centro della tua vita, della tua esistenza.
Tutto diventa piu bella, piu allegro e sai che sono tutte illusioni, ma non ti importa, le ami lo stesso perdé hai creato tu.

Ma quando non hai nessuno a cui pensare, quando non voi pensare, la tua mente è vuota come un guscio.
Dentro c’è buio, il caos …
Il mio animo è vuoto, perché lo stare seduto è insopportabile, perché la gente non sa che “io esisto”, perché so ché tanto “scrivere non serve a niente” perché queste fogli non cambieranno il mondo, ma mi farà ricordare solo, che non esiste l’amore.

Vita …
Cos’è la vita veramente?
E’ un ammasso di dolore e di tristezza con pochi spazi di serenità.
E’ il dovere fare sempre le stesse cose, mentre ne vuoi fare altre.
E’ il dovere stare con gli altri anche se ti sfruttano perché se no, resti solo.
E’ il dovere ridere, scherzare anche se non hai voglia, perché gli altri hanno bisogno di allegria.
E’ il dover non restare solo perché se no, sei un menomato.
E il dove trovare la meta, perché se no ti prendono per scemo.
E il trovare la forza di guardare in alto perché devi vivere, non morire.
Perché morire e brutto.
Perché dicono ché la vita e bella.
Perché sono tutti scemi e forse tu sei il primo tra loro; “perchè vorresti fregartene di tutto e di tutti, e star solo in una casa vuota a piangere e invece devi continuare, devi lavorare perché devi vivere e non morire.”
Questa e la verità. Solo questa.

Credo che la cosa che maggiormente imparato dal mio dolore,
è che si deve lottare molto per ottenere quello che vuole.
Non parlo di cosa materiale, ma spirituali e che è molto difficile poi conservarlo.
“Il passato”  … mi diceva mia madre, donna molto saggia, deve essere revocato solo per analizzare gli errori che abbiamo fatto e per impedirci di rifarli…

Ho letto qualche parte;
“Un amore leale, un amore sincero può da solo sconfiggere il mondo intero.”

Un altra giorno...
“Sono un’ottima amica degli altri, e una pessima amica di me stessa …”
Certo; due cose che difficilmente possono conciliarsi.
Pensieri, solo pensieri senza senso; “lascia che siano gli altri a scoprire chi sei “

Ogni giorno è composto da 24 ore, da frammenti di attimi,
che messi insieme compongono i nostri pensieri e i nostri cuori.
Ogni giorno dobbiamo sperare sia migliore del giorno precedente: questo ci aiuterà a pensare al futuro.

Penso che …

Se ti senti tetro, vuoto, se la vita ti sembra inutile, se tutto ti sembra ostile guarda il passero che vola, l’uccello che canta, il grande sole che con i suoi splendenti raggi illumina la città, tutto ti sembrerà piu vero.
Se la tua anima è smarrita, se non vedi la luce, se ti senti inutile, guarda la luna guarda le piccole stelle guarda il cielo.
Tutto ti sembrerà piu vivo.
Ascoltami; non piangere, ridì!

Quando ti senti triste buia, ridì. Non piangere.
Quando ti senti allegra, felice, butta tutto all’aria, scherza, piu che puoi, grida “sono felice”!
Se la felicità bussa alla tua porta accoglila, non cacciarla.
Se la malinconia ti cerca, fatti trovare: poi nasconditi.
La vita ti sembrerà piu bella.

secret
Caro diario

Caro diario
ora devo lasciarti…
non parlerò,
non penserò a nulla
ma l’amore infinito nell’anima,
andrò lontano come una vagabonda
attraverso la natura
felice come una donna
nel anima bambina

Parte prima del mio diario
2001 – 2005

Copyright © Poesilandia

Solo un piccolo pensiero; A volte ci si accorge dell’importanza di una persona, non dallo spazio che occupa in noi, ma dal vuoto che lascia quando non c’è più. Lisa♡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...