La #solitudine

Annunci

#Pensieri – Lettera di un angelo.

Lettera di un angelo.

La vita e’ fatta di priorità, trova in te la tua priorità, altrimenti ti perderai per strada l’essenziale, inseguendo false chimere portate dal tempo.

Prendi in mano la tua vita e vivila nel profondo.

Corri, corri a perdifiato contro la corrente che trascina, infrangi la marea di chi ti porta giù’, distruggi le barriere dell’indifferenza, sorridi a chi non sa che la Vita non si ferma mai!

“ANCHE NEI GIORNI TRISTI LA VITA E’ UN DONO, CANTA PER TE, CANTA PER LEI”

Cosi intona una canzone che tanto porti nel cuore, non devi aver paura di fermarti un attimo ad aspettare,
-ASPETTA – prenditi il tuo tempo, il tuo tempo non e’ quello della fretta, della rabbia o della paura.
Se hai una difficoltà, siediti, fai silenzio intorno a te, una dolce musica giungerà’ al tuo orecchio:  E’ LA CONSAPEVOLEZZA!

Quella consapevolezza che tinge i tuoi occhi di lacrime ogni volta che ne percepisci il profumo.

Notti scure a volte ti sembra di vivere, ma non perdere mai il sereno, perchè se ci sono le nuvole nel tuo cuore non potrai gustarti l’alba.
Riparati dalle nuvole che passano qualvolta sopra il tuo cuore e aspetta, non aver paura di aspettare.

Siediti in quell’angolino piuttosto vicino alla siepe ad aspettare, tanta gente passerà. Avrai il dubbio di doverla seguire, ma tu aspetta, non aver paura di aspettare, quando sara’ il momento pero’ ALZATI sicuro di te, senza indugio e sali in quell’autobus che aveva come capolinea quell’angolo, piuttosto vicino alla siepe, dove tu, aspettando, eri seduto.

Dolce notte amici  …

NOTTE

#22settembre Equinozio d’Autunno.

Mabon è la seconda delle feste del raccolto, anche chiamato Equinozio d’Autunno.

Quest’anno celebriamo Mabon (Equinozio d’Autunno) il 22 settembre.
E’ un tempo di equilibrio, la notte e il giorno sono ugualmente suddivisi, ma la luce sta iniziando a diminuire a favore dell’oscurità.
Il simbolismo di questo Sabbat è legato ai Misteri, all’Equilibrio, al momento in cui la notte e il giorno sono uguali.

Mabon è il momento per celebrare le divinità antiche e gli spiriti del mondo.
Ciò che bisogna fare per mabon è ringraziare. E soprattutto è il momento giusto per fermarsi e rilassarsi, essere felici.

Dall’equinozio autunnale, la forza del sole inizia a diminuire, fino al solstizio invernale, quando il sole inizia a crescere d’intensità e i giorni diventano nuovamente più lunghi delle notti.

Intento di Mabon:
Mabon è considerato tempo dei misteri. E’ considerato un periodo di equilibrio; è quando possiamo fermarci, rilassarci e apprezzare i frutti dei nostri personali raccolti.
E’ un periodo per porre fine ai vecchi progetti mentre ci prepariamo al periodo dell’anno di riposo, rilassamento e riflessione. Il lavoro magico dovrebbe essere di protezione, prosperità, sicurezza e fiducia in se stessi. Un momento magico per celebrare e rimanere così in armonia con l’Universo, con il Tutto, con l’Esistenza.

 

L'immagine può contenere: albero, cielo, pianta, fiore, spazio all'aperto e natura
Buonanotte ai primi freddi.
Al pigiama lungo e al plaid.
Al naso che cola non solo per un dispiacere.
Buonanotte al corpo che cerca un po’ di calore, e all’anima che ha bisogno di più coccole.
Buonanotte all’autunno, ai tramonti precoci, agli arcobaleni improvvisi, all’alba in ritardo.
Buonanotte a chi mette via un’estate senza tanti ricordi, e si abbraccia nella speranza di un nuovo tiepido inizio.
Un caldo abbraccio a voi … Elisa

Accetta la tristezza – #Osho

 

Accetta la tristezza – Osho

Accetta la tristezza, dalle il benvenuto, lascia che sia un ospite bene accetto. E osservala con attenzione in profondità, con amore, con attenzione. Sii un vero anfitrione! E rimarrai sorpreso, sorpreso al di là di qualsiasi aspettativa, perchè vedrai che la tristezza possiede alcune bellezze che la felicità non potrà mai avere. La tristezza ha profondità, mentre la felicità è sempre superficiale. La tristezza ha lacrime, e le lacrime scendono a profondità maggiori di qualsiasi risata. La tristezza ha un silenzio proprio, una melodia che la felicità non potrà mai avere.

 

 

L'immagine può contenere: testo

…Esiste anche questo al mondo, la tristezza di non poter piangere a calde lacrime. E’ una di quelle cose che non si può spiegare a nessuno, e anche se si potesse nessuno la capirebbe.
Una volta, avevo provato a esprimerla a parole. Ma non ne avevo trovato una che potesse esprimere il mio sentimento ad altri, anzi nemmeno a me stesso, così avevo rinunciato.
E avevo chiuso sia le mie parole, sia il mio cuore.
La tristezza troppo profonda non può prendere la forma delle lacrime.

 

L'immagine può contenere: una o più persone, uccello e spazio all'aperto

 

Posso chiudere gli occhi,
e sento ancora il dolore del passato.
Ma, posso aprirle e rendersi conto
che ho ottenuto attraverso di essa.
Ora solo bisogno
di imparare a lasciar andare.

 

 

Buongiorno blog …

buon-mese-di-settembre

Buongiorno blog,

Immagine correlata

Buon giorno amici …

Oggi è 1 Settembre, ciò significa che l’estate volge a termine.

Settembre è un po’ il fratello di Gennaio: è il simbolo della fine di qualcosa, o l’inizio…

Mi definisco uno che vive per l’arrivo dell’estate, ma adoro anche la sua fine, il cambio di stagione, l’arrivo dell’autunno, il rumore e l’odore delle prime pioggie, il brivido del vento che entra dalla finestra di prima mattina e che ti costringe a tirare su il lenzuolo.

E come dimenticare te blog, che mi accompagni da tanti anni, fai parte della mia vita ormai, con te ho condiviso pensieri, luoghi, fotografie, emozioni.

Chiudo questo post di fine estate come meglio potrei, ovvero con la musica, …

Settembre di Antonello Venditti … e un soffio d’abbraccio a tutti voi! ©Elisa

#Settembre

Immagine correlata

Hello_September_Tumblr_Images

Settembre
[Dal latino “septem” = sette] Nell’antico calendario romano, che iniziava con marzo, settembre occupava il settimo posto. Rappresenta il nono mese dell’anno (di trenta giorni). Con il giorno dell’equinozio (22 o 23) inizia astronomicamente l’autunno.

Durante il cambio di stagione capita spesso di sentirsi più stanchi e spossati del solito. Bisogna quindi fare un bel carico di energia per prepararci ad affrontare l’imminente freddo invernale. Oltre a ricorrere a tisane o semplici integratori, è possibile affidarci ai colori dei fiori. Per chi crede nella cromoterapia, ai colori dei fiori vengono associati diversi tipi di energia ed emozioni.

Immagine correlata

 

Risultati immagini per settembre

Immagine correlata

Tempo di fine estate, tempo di uva. Questo succoso frutto è uno dei simboli della mediterraneità per eccellenza ed è presente da secoli sulle nostre tavole.

Sappiamo come consumarla nei modi più diversi: da semplice uva da tavola, all’uvetta nei dolci, senza dimenticare il vino; ma forse pochi conoscono le effettive proprietà benefiche dell’uva.

Quindi, ecco per voi, 9 buoni motivi per integrare l’uva per una sana alimentazione:

1. Un gusto che piace a tutti

Il suo sapore dolcissimo è un chiaro segnale. L’uva è, infatti, ricca di zuccheri direttamente assimilabili: glucosio, fruttosio, levulosio, mannosio. Grazie al suo sapore zuccherino è amata anche dai bambini. Ma tenete sott’occhio la glicemia!

2. Questione di succo

Il succo d’uva è un potente antiossidante, sembra che un solo bicchiere di succo d’uva eguagli l’apporto di antiossidanti di un’abbondante porzione di frutta e verdura. Il succo d‘uva possiede tutto il concentrato zuccherino di questo frutto, per questo è sicuramente tra le migliori alternative allo zucchero. Un po’ di succo d’uva, senza zuccheri aggiunti, in una tazza di tè verde: è la bevanda ideale per chi deve mantenere attiva la concentrazione mentale.

3. Benefici per il cuore

L’uva è ricca, ricchissima di flavonoidi, dei componenti essenziali per la fisiologia delle piante e che hanno diverse proprietà sul nostro sistema cardiovascolare. I flavonoidi, sono gli antiossidanti naturali per eccellenza, quindi sanno inibire la formazione dei radicali liberi dell’ossigeno (ROS) e dell’ossidazione del colesterolo cattivo-LDL che costituiscono tra le principali cause dell’arteriosclerosi.

4. Una sveglia in formato chicco

Nell’uva è presente in grande quantità anche la quercetina, un flavonoide presente nell’uva rossa che è una straordinaria fonte di energia, capace di dare la carica a chi soffre di spossatezza e fornire sostegno nell’attività sportiva.

5. Nome in codice: resveratrolo

Il segreto delle proprietà benefiche dell’uva, soprattutto di quella nera, risiede nella sua buccia, dove è presente il resveratrolo, un fenolo che protegge la pianta da batteri e funghi. Sull’uomo, il resveratrolo, oltre alla sua azione antibatterica, dimostra le sue proprietà antitumorali e la sua capacità di proteggere il cuore, rendendo il sangue più fluido ed evitare la formazione di placche trombotiche.

6. Benefici per la pelle

Antiossidanti significa anche maggior elasticità e bellezza per la pelle, per uno straordinario effetto antirughe. Lo sapevano bene gli Antichi Romani che a fine estate si dilettavano nell’ampeloterapia, cioè la cura dell’uva per depurare tutto l’organismo.

7. Ossa più forti

Nell’uva si ritrovano anche ottime quantità di minerali, tra questi spicca il boro. Il boro agevola l’assorbimento del calcio nelle ossa e aiuta a prevenire l’osteoporosi. Questo minerale è capace anche di ricavare tutta l’energia dagli zuccheri che servirà a mantenere efficiente la funzionalità cerebrale e mnemonica. Piccolo consiglio: accompagnate l’uva con dei semi di sesamo, così il boro aiuta l’assorbimento del calcio contenuto nel sesamo!

8. Senso di fame? Uvetta!

Anche nel suo stato essiccato – uvetta o uva passa – l’uva non perde le sue proprietà benefiche anzi! Sembra che l’uvetta sia in grado di ridurre il senso di fame perché è in grado di aumentare il livello di leptina nel sangue, un ormone che comunica il senso di sazietà al cervello. Per questo l’uva passa potrebbe essere molto utile nella prevenzione del sovrappeso e dell’obesità.

9. Dell’uva non si butta via niente

Nemmeno i semi! I semi, infatti, contengono diverse sostanze come la cellulosa, l’amido, i tannini, e, soprattutto, l’olio. L’olio di vinacciolo contiene per il 70% acido linoleico, un acido grasso polinsaturo essenziale che serve a ripulire il sangue dall’eccesso di colesterolo. Per beneficiare di questa proprietà bisogna scegliere olio di vinacciolo spremuto a freddo, non raffinato e consumarlo crudo.

FONTE ….

Buon inizio Settembre cari amici e viadanti. Elisa

Genova nel cuore

 

ferita nel cuore, 35 morti e 10 dispersi: 440 sfollati. Si scava sotto le macerie

💔profondamente addolorata  ….  🙏 ✝️

I soccorritori della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa, delle Unità Cinofile, impegnati con braccia, gambe, zampe, cervello e cuore e senza fare polemiche, sono la parte migliore del Paese. Grazie.

 

14 Agosto, Una forte scossa di è stata avvertita in molte regioni centro-meridionali. La scossa alle 23.48 è stata percepita chiaramente a , come sulla costa abruzzese, pugliese ed anche a , e . La magnitudo è stata di 4.7 Epicentro a Palata, in provincia di Campobasso, in Molise. Profondità di 19 chilometri. Non si hanno al momento notizie più precise su danni a persone o cose

1956, moriva Bertolt Brecht. “ Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”

Era il 1967. 51 anni dopo è crollato, dopo anni di scarsa manutenzione e vaga inquietudine di chi ci transitava.

 

PER VIVERE FELICI …

iLPASSATO

 

PER VIVERE FELICI BISOGNA SAPER DIMENTICARE!

-Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e tuoi dolori.-

”Varcando la dimensione del nulla ed entrando in noi stessi, ci troviamo in un buio vuoto…

Un vuoto che acquista un color nitido che si avvicina al candore del bianco, ma che viene accompagnato dai ricordi…

Ricordi tristi e lontani, di persone, sia vive, sia che non stiano più su questo piano terreno…

Una terra, su cui c’è il sentore che non le incontreremo più, e non fanno che aumentare questo vuoto creandoti un inquietudine sempre maggiore…

Ed è lì pronta e in attesa fino alla tua prossima visita, tristemente alimentata da noi stessi…”

LACRIME SILENZIOSE …

Il tempo sembrava essersi fermato e le notti cominciavano ad essere troppo uguali fra loro.
Nulla sembrava avere più importanza e l’assordante silenzio della solitudine che lo circondava annullava i pensieri e cancellava i colori del giorno.
Gli occhi aperti nel vuoto, come a voler cercare disperatamente qualcosa di nuovo e la mente spenta, per non dar voce a pensieri troppo pesanti da sopportare.
Le mani serrate fra loro, come a voler scacciare i fantasmi del passato o forse per cercare di trattenere fino all’ultimo la speranza o le illusioni di un domani migliore.

Lacrime silenziose da nascondere, da soffocare perché incapaci di portar via un dolore troppo presente, troppo ingombrante.
Piccole gocce capaci solo di scavare sulla pelle e nell’anima cicatrici profonde, ferite aperte che difficilmente potranno un giorno essere rimarginate.

E il cuore? Nonostante fosse stato catturato da un profondo senso di vuoto, nonostante fosse prigioniero di emozioni contrastanti fra loro, continuava a battere, ricordandogli tutto sommato di essere ancora vivo…

A – mare …


Trasparente è il mio navigare fra carezze e luci che avvolgono il respiro!
Trasparente è il vento che esiste in tutta la sua forza e dolcezza,
nella pioggia e nel sole, per portare il profumo del mare e il calore di terre che regnano lontano, nei miracoli della natura!
Siedo a fissare il cielo, in un battito di cuore, mi risveglio in un’ isola incantata fatta di pace e di silenzio.
Ho potuto ascoltare la voce del cielo, degli alberi, del sole, del mare.
Ho visto ogni cosa custodita nel rispetto di chi l’ha creata.
Passeggio sulla sabbia al ritmo di un pieno amore per la vita e per i meravigliosi doni della natura.
A piedi nudi mi lascio trasportare, trasparente fra mille colori e gocce di gioia!
Trasparente e felice porto dentro di me la consapevolezza di avere un’ isola in mezzo al cuore, la mia isola felice che custodisco gelosamente!
Pennelli e magia, lentiggini e sabbia … schizzi che profumano di mare!

 

Trasparente

Post n°2 pubblicato il 24 Maggio 2009 da poesilandia0

Mi manchi …

Ombre d’azzurro cullano il mare della mia anima
Gocce di te piovono sulla schiuma che ride,
Seguo le tue impronte sulla spiaggia
E resta con te il mio pensiero.
Ecco,
Timide, nell’aria cercano le tue le mie mani
Sospeso ascolta in silenzio il mio respiro…

Strano la vita, … la mancanza di una persona cara, non cessa mai 😦 poi per caso, imbatti di un tuo blog, vecchio e dimenticato, e i pensieri volano … e proprio il giorno che dovrebbe essere un tuo Anniversario … Posso piangere?

Nota; Post n°11 pubblicato il 02 Giugno 2009 da poesilandia0 

Dolore …

grecia

💔

Un anziano afflitto, gli e’ andata a fuoco la casa, povero, solo, forse aver perso tutto, si stringe al petto il suo gattino.  È in momenti di disperazione che si dà valore alla vita; che ci si stringe in un abbraccio empatico; che ci si riconosce creature dello stesso cielo

… il mio pensiero per la Grecia … dolore, orrore e rabbia!