#oggi e… Così

Come preghiere di un rosario, scorrono tra le mani i fotogrammi della mia vita,
e mi domando se tanti momenti di felicità rimarranno solo mesti ricordi,
o se la passione istillata che volgerà lo sguardo su questo relitto,
saprà scardinare le umide stanze del mio cuore, facendovi entrare un raggio di sole.

 

La vita “vera” sono #Offline

NON CREDETE A QUELLO CHE VEDETE…. una bella riflessione prima di darvi la buona notte.

È facile sentirsi sbagliati con uno schermo davanti agli occhi, il vostro smartphone mente, i Social network mentono o meglio sono le persone a farlo.
Si perché nessuno posta la verità online, nessuno parla dei momenti difficili della vita “reale”.
Su Facebook ci sono solo foto di famiglie felici, di coppie felici, di amici che si divertono,  quanti di quei sorrisi sono veri?
Quanta di quella felicità è “reale”?
Eppure noi ci crediamo e in qualche modo non fanno altro che farci sentire sbagliati.
Perché ci si sente soli, come se fossimo gli unici ad avere una via “imperfetta”.
Allora prendiamo il telefono sfoggiamo il nostro profilo migliore, il nostro sorriso migliore e cerchiamo di convincere gli altri e anche un po’ noi stessi che infondo possiamo far parte di questa grande farsa per sentirci meno soli, meno sbagliati, meno diversi.
Allora la prossima volta che vedrete quella foto “perfetta” non credete a quello che vedete, perché se c’è una cosa di cui sono sicura è che le copie perfette, le famiglie perfette, le mamme perfette non esistono e i momenti più belli della vita “vera” sono Off-line

IMG_20180430_093115

#Relax, grande relax…

Uscire? La nuova moda è divano, film e calice di vino
Ora che il freddo pungente ha ormai raggiunto tutta la penisola, rendendo ormai solo un ricordo lontano le belle giornate di sole, abbandonare il divano, la coperta (e chi ce l’ha, il caldo camino) per uscire a fare serata, sembra essereun’impresa sempre più ardua.

Se i vostri amici vi accusano di essere troppo pigri e, in un certo senso, vi incitano a darvi una mossa, potrete rispondere loro che state semplicemente praticando l’arte delKalsarïkannit (e che forse dovrebbero farlo anche loro).

Di cosa si tratta?

La definizione precisa èbere qualcosa in casa, da soli, in pigiama o biancheria, senza alcuna intenzione di uscire.

La nuova moda sembrerebbe essere infatti quella di tenersi lontani da discoteche, locali affollati e rumorosi, per dedicarsi un po’ a se stessi e alle proprie passioni all’interno delle mura domestiche.

“A livello internazionale, e in particolar modo nel nord Europa – si legge in questo articolo di GQ –questa semplice abitudine ha assunto i caratteri di una vera e propria pratica, quasi un’arte da affinare tra piumone e tavolino, alludendo al piacere di crogiolarsi nel proprio nido domestico”.

Quindi ben venga un bicchiere di vino (o il drink che preferite), un libro da accompagnare con un bel sottofondo musicale o, in alternativa, restare a poltrire sul divano a guardare la propria serie tv preferita.

In una sola parola? Relax, grande relax.

Di Giacomo Giannì

#7gennaio #Buongiorno

fb_img_1546704153682img_20190106_182353sdrfb_img_1546770372251fb_img_1546595751417fb_img_1546463305949

Buon 2019 da #Vipiteno 💕 Elisa

L’#Epifania ogni festa porta via #BuonAnno

img_20190106_182249fb_img_1546770713398fb_img_1546770518280fb_img_1546720849556

#Buon2019

Buon giorno al nuovo anno 2019

Cari Amici di questo mio piccolo tana , il 2018 è stato un ANNO ALTALENA, fatto di sofferenza ma anche di gioie, di grandi risate ma anche di lunghi pianti, un anno difficile, in cui è stato necessario mettersi allo specchioe,  fare i conti con il giudice più severo, noi stessi.

Grazie a voi tutto è stato più semplice, mi avete preso per mano con dolcezza, amorevolezza, avvolti in un caloroso abbraccio e inondati di amore; per quanto il cammino possa essere difficile, fatto INSIEME assume tutto un’altro significato.

Una felice 🍀 inizio anno a tutti voi. Elisa

img_20190104_123541