Le simpatie, le avventure, l’amore….


Questo Pensiero Dedico a Mia Figlia Grande …  con la speranza che torna presto a sorridere …  

Le simpatie, le avventure, l’amore….

Se un’ anima avverte un’altra anima, è segno che prova la curiosità di conoscerla.
Ma se ne incontra una che sembra attenderla ad un dato incrocio, certo devono compiere un tratto di strada insieme.

Le simpatie sono misteriosi preludi di armonie inespresse che vagano nell’infinito: ricordi sospinti dall’ irreale che forse non fu, anticipazione di un sogno che forse non sarà.

Tutte le cose fatte per noi ci giungono al momento necessario. E può darsi che la nostra affinità sia la luminosa corrente di attrazione per le anime desiderose di meglio conoscersi.

Se due destini si urtano, un’ora sarà bruciata, e il vento ne disperderà le ceneri senza traccia nè in noi, nè fuori di noi.

Se due desideri s’incontrano, nasce l’avventura, e la fiamma può ardere per giorni, mesi e anni: divampate di passione, morire del capriccio, rimanere accesa come il lucignolo dell’abitudine.

Ma solo l’amore può costituire il vero destino

Le avventure si perdono nei labirinti in cerca del piacere. L’amore non si rende mai schiavo del piacere. Le avventure hanno bisogno della testimonianza di tutto un mondo.

L’amore ha il suo mondo dentro di sè. Le avventure chiedono protezione a mille piccole futili cose.
L’ amore si protegge da solo.

Le avventure esigono che quanto le circonda dia loro una perenne gioia. L’ amore invece dà gioia a tutte le cose. Le avventure condannano spesso e l’amore assolve sempre. Le avventure si allontano imprecando.

L’ amore sa soffrire in silenzio.

Analizzare quando un incontro rimane avventura, catalogare capricci e passioni, discernere quello che un’anima dona e un’ altra riceve, è frutto ancora dell’ amore.

L’ uomo farà bene a non giurare sull’assioma della sua superiorità e la donna sulla pregiudiziale della sua debolezza.

Ma appena, per un misterioso richiamo degli spazi, ad un dato incrocio due anime s’ incontrano, si riconoscono e si avviano inseme verso l’avvenire, salutiamo il divino preludio dell’ amore.

Allora non diventi un gioco, ma un giuramento: non un ubbidienza servile, ma una collaborazione coscente. Il patto spesso è sigillato senza una parola: il silenzio è il miglior cancelliere dell’amore.

E per chiudere;

Dimmi l’addio che non riesco a dire.
Finire è nulla: perderti è più grave.
Insieme abbiamo ormai troppi ricordi
finiti tutti quanti in nostalgia.
Penso commosso e sento nella gola
il pianto che aprirebbe la mia bocca.
Allora apro le labbra, fingo e rido!
Anonimo arabo, XI secolo d.C.

Cari Amici … vi auguro la serena buona notte e una bellissimo settimana!  ♡

2 pensieri su “Le simpatie, le avventure, l’amore….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...